Attestato Prestazione Energetica Roma

 

Che cosa e' l'ape attestato prestazione energetica ?

L’attestato di prestazione energetica (APE) è un documento che attesta a quale classe energeticaappartiene l'immobile ed identifica il suo consumo annuale di energia. La classe energeticadell’immobile può variare in una scala che va dalla A4 (la migliore in termini di consumi) alla G (la peggiore). Per la maggior parte degli edifici costruiti nei decenni scorsi, la classe energetica di appartenenza è la G.

Validita dell' ape certificazione energetica roma

L'APE- attestato di prestazione energetica  è valido per 10 anni nel caso in cui sia presente il libretto di caldaia o di centrale dell'impianto di riscaldamento e siano rispettate le disposizioni legislative relative alla manutenzione periodica della caldaia e controllo dei fumi (D.P.R. 16 Aprile 2013, n.74).

La validità massima di 10 anni è legata alla presenza del libretto di caldaia/di centrale dell’impianto termico e alla sua allegazione alla copia dell’APE da consegnare al proprietario/acquirente/locatario.

 

Nel Campo “Note” dell’ APE, il soggetto Certificatore dovrà specificare: - di avere preso visione del libretto, riportando la data dell’ultima manutenzione della caldaia e del controllo dei fumi previsti per legge; - che la validità massima di 10 anni è comunque subordinata al rispetto da parte del proprietario/inquilino/terzo responsabile delle disposizioni legislative di cui all’art. 6, c. 5 del D.lgs. n. 192/2005 e all’art. 6, commi 1, 2 e 3 del D.M. 26/6/2009, Ministero dello Sviluppo Economico (manutenzione periodica della caldaia e controllo dei fumi).

Nel caso di non disponibilità del libretto di caldaia/di centrale dell’impianto termico, ovvero nel caso in cui quest’ultimo non riportasse la data dell’ultima manutenzione e del controllo dei fumi previsti per legge, nel Campo “Note” dell’APE, il Soggetto Certificatore dovrà specificare:

  • l’impossibilità di avere preso visione e/o di avere ottenuto copia del libretto;
  • l’incompletezza e/o il non aggiornamento del libretto.

Che la validità massima di 10 anni è legata:

• alla successiva allegazione all’APE in possesso del proprietario/ acquirente/locatario del libretto, opportunamente aggiornato dopo avere effettuato le operazioni di manutenzione della caldaia e di controllo dei fumi previsti per legge;

• al rispetto da parte del proprietario/inquilino/terzo responsabile delle disposizioni legislative di cui all’art. 6, c. 5 del D.lgs. n. 192/2005 e all’art. 6, commi 1, 2 e 3 del D.M. 26/6/2009, Ministero dello Sviluppo Economico (manutenzione periodica della caldaia e controllo dei fumi).

Nel caso non venissero eseguite le operazioni di manutenzione e di controllo dei fumi previsti per legge:

La validità dell’APE è limitata al 31 dicembre dell’anno successivo a quello del rilascio, intendendosi non soddisfatte le disposizioni legislative di cui all’art. 6, c. 5 del D.lgs. n. 192/2005 e all’art. 6, commi 1, 2 e 3 del D.M. 26/6/2009, Ministero dello Sviluppo Economico (manutenzione periodica della caldaia e controllo dei fumi).

IN RELAZIONE A QUANTO SOPRA SPECIFICATO, ALLA COPIA DELL’APE DA PRESENTARE ALLA REGIONE NON È NECESSARIO ALLEGARE IL LIBRETTO DI CALDAIA/DI CENTRALE DELL’IMPIANTO TERMICO.

SCRIVICI PER INFO E PREVENTIVI GRATUITI


Costo Attestato Prestazione Energetica Roma

il costo e' variabile in quanto non essendoci un tariffario minimo tutti i professionisti abilitati hanno un loro onorario, ricordando l'obbligatorieta' del sopralluogo pena la nullita' dello stesso attestato energetico, si possono trovare costi per una certificazione nergetica a roma dai 100,00 euro ai 150,00 euro.

Richiedici un preventivo gratuito elaboriamo l'attestato di prestazione energetica in tempi brevi circa 2 giorni lavorativi!

Quando è obbligatorio redigere l'attestato di prestazione energetica?

I casi in cui bisogna affidare l'incarico di redigere un APE (Attestato di Prestazione Energetica) sono diversi e spesso poco chiari perchè oggetto di numerose modifiche normative negli ultimi anni.

La Certificazione Energetica è richiesta nei seguenti casi (aggiornamento Ottobre 2015):

  1. Compravendita: trasferimenti a titolo oneroso (es. rogito, permuta)
  2. Donazione: trasferimenti a titolo gratuito
  3. Affitto di edifici o singole unità immobiliari
  4. Annunci di vendita o affitto di unità immobiliari (per determinare l'indice di prestazione energetica)
  5. Edifici di nuova costruzione al termine dei lavori.
  6. Ristrutturazione importante quando i lavori insistono su oltre il 25% della superficie dell'involucro (pareti e tetti) dell'intero edificio.
  7. Edifici pubblici ed aperti al pubblico.
  8. Per tutti i contratti nuovi o rinnovati per gestione degli impianti termici o di climatizzazione di edifici pubblici.

L'attestato energetico va aggiornato in caso di lavori di riqualificazione o ristrutturazione che modificano la prestazione energetica dell'immobile, come ad esempio in caso di sostituzione degli infissi, della caldaia, posa di isolante, etc

Nel caso in cui un immobile sia stato dotato prima del 06.06.2013 di ACE (attestato di certificazione energetica) non è necessario venga sostituito dall'APE (attestato di prestazione energetica). Mentre l'AQE (attestato di qualificazione energetica) non può sostituire l'APE.

 

1- Compravendita: trasferimenti a titolo oneroso (es. rogito, permuta):

Prima della compravendita dell'immobile e comunque dal momento della trattativa, il proprietario deve, a sue spese, far elaborare l'Attestato energetico  e mostrarlo all'acquirente.

Al momento del passaggio di proprietà, l'APE andrà consegnato al nuovo proprietario.

Nell'atto di vendita va apposta una specifica dicitura con la quale l'acquirente dichiara di aver ricevuto  le  informazioni  e  la documentazione,   comprensiva   dell’attestato,   in   ordine    alla prestazione  energetica  dell'immobile.

Inoltre l'attestato di prestazione energetica (APE) deve essere allegato al contratto di vendita (art. 6 comma 3 del D.Lgs 192/05).

Le sanzioni per il proprietario inadempiente sono variabili tra i € 3000 ed i € 18000. E' stata eliminata la nullità dell'atto in caso di mancata allegazione.

2 - Donazione: trasferimenti a titolo gratuito (usufrutto, assegnazione alloggi, etc)

Nel D.Lgs 192/05 non vine specificato se in caso di trasferimento a titolo non oneroso sia obbligatorio dotare l'immobile di APE ma secondo l'applicazione vigente, anche se non esistono specifiche sanzioni, bisogna dotare l'immobile di APE anche in caso di donazione.

In caso di immobile ereditato nella dichiarazione di successione non e' obbligatorio redigere l'APE.

3-Affitto di unita' immobiliari

Nel nuovo contratto di locazione da registrare va inserita una  clausola con la quale il conduttore dichiara di aver ricevuto l' attestato di prestazione energetica.

E' sempre il locatario obbligato a mostrare il certificato energetico redatto.

Le conseguenze sono onorese , se non si ha l'APE al momento della registrazione del contratto di affitto si incorre in una sanzione da euro 1.000 a euro 4.000. Se la durata della locazione non eccede i tre anni, la sanzione è ridotta alla metà.

I controlli e le sanzioni possono essere commissurate dalla Guardia di Finanza o, all'atto della registrazione direttamente dall'Agenzia delle Entrate. Da qualche tempo al momento della registrazione all'Agenzia delle Entrate viene richiesto di visionare l'APE.

4 - Annunci di vendita di unita' immobiliari

Su annunci immobiliari di vendita ed affitto di immobili, con qualsiasi mezzo d'informazione, deve essere inserita la prestazione energetica globale, la prestazione energetica dell'involucro e la classe energetica corrispondente. Approfondisci: Cosa scrivere nell'annuncio sulla prestazione energetica.

Quindi, affinchè l'annuncio contenga le informazioni in merito alle prestazioni energetiche, è necessario richiedere la redazione dell'attestato prima della pubblicazione. Le sanzioni per il responsabile dell'annuncio arrivano a 3000 euro.Approfondisci: Sanzioni Certificazione Energetica.

5-Nuova Costruzione

La direttiva Europea e la legge nazionale sono molto severe sull'obbligo di dotare un immobile di nuova costruzione di APE(Attestato di Prestazione Energetica). L'obiettivo è quello di controllare l'effettiva rispondenza alle normative sul risparmio energetico. L'acquirente può tutelarsi ricevendo prima del trasferimento della proprietà un documento asseverato che definisce la classe energetica.

La procedura prevede che al termine dei lavori, prima di richiedere il certificato di agibilità, il costruttore consegni al comune diversi documenti tra i quali anche l'APE. L'attestato deve essere redatto da un certificatore energetico indipendente ed estraneo alle altre fasi di progettazione e realizzazione dell'edificio (non può essere il progettista o il direttore dei lavori).

La procedura va compiuta anche in caso di "ristrutturazioni importanti" (interventi su una superficie maggiore del 25% dell'involucro) e interventi di "demolizione-ricostruzione".

In seguito interventi edili che prevedano la consegna di PdC, DIA, SCIA o CILA è obbligatorio che il direttore dei lavori o un tecnico incaricato consegnino l'AQE (Attestato di Qualificazione Energetica) per la fase di collaudo e fine lavori.

6-Ristrutturazione importante

Il concetto di "ristrutturazione importante" è una delle principali modifiche della L. 90/2013. Vengono considerati tali, interventi comunque denominati, che insistono su oltre il 25% della superficie dell'involucro dell'edificio.

I casi che rientrano in questa voce sono innumerevoli e potrebbero portare ad una sensibile modifica delle tecniche edilizie. Per fare un esempio ricadono in questo campo la maggior parte dei rifacimenti delle impermeabilizzazioni dei tetti, della verniciatura delle superfici esterne, etc. Anche interventi che ricadono nella categoria "manutenzione ordinaria" possono essere ricondotti, dal punto di vista della normatica energetica, alla "ristrutturazione importante".

Ad ogni "ristrutturazione importante" bisognerà dotare l'immobile di APE.

7-Edifici pubblici ed aperti al pubblico

In edifici pubblici ed aperti al pubblico con superficie maggiore di 500mq bisogna realizzare l'Attestato di Prestazione Energetica (APE) entro il 5 Ottobre 2013 (120 giorni dall'entrata in vigore del Decreto 63/2013). Dal 9 Luglio 2015 la soglia è diminuita a 250 mq. La norma prevede che l'attestato venga affisso all'ingresso dell'edificio.

Anche le scuole, entro i limiti prima descritti, devono dotarsi di Attestato di Prestazione Energetica (APE).

8-Contratti di gestione del clima in edifici pubblici

In caso di nuovi contratti o rinnovi di gestione di impianti climatici in edifici pubblici bisogna dotare l'immobile di attestato di prestazione energetica.

Costo attestato prestazione energetica Roma

Esempio:affitto/locazione, vendita/compravenita, riqualificazione energetica

costo attestato prestazione energetica locazione roma

€ 100,00

costo attestato prestazione energetica compravendita roma

€ 100,00

Approfondimenti

CILA CIL Roma il SUET Sportello Telematico per edilizia

Il SUET è uno sportello telematico a disposizione dei cittadini e dei tecnici professionisti progettato per semplificare la presentazione delle comunicazioni e delle istanze necessarie per la realizzazione degli interventi edilizi, agevolarne l’istruttoria  da parte degli uffici competenti, monitorarne lo stato d’avanzamento da parte di tutti i soggetti interessati sino alla conclusione dell’intervento edilizio.

leggi

Ristrutturare Negozio Roma

Aprire oggi un’attività commerciale non e' facile , infatti richiede notevoli sforzi economici. La nostra impresa si avvicina alle esigenze di chi decide di imprendere, per questo siamo specializzati nella ristrutturazione di negozi a Roma e dintorni. Operando per garantire una ristrutturazione veloce e low cost e con un unico referente fino all'apertura del negozio, dalla ristrutturazione alla pratica amministrativa il tutto in un unico studio senza nessun intermediaro.

leggi

Ristrutturazione appartamento Roma consigli utili

La scelta dell'impresa per la ristrutturazione del proprio appartamento non e' cosa facile soprattutto per chi non e' del mestiere e si affaccia per la prima volta all'edilizia.Per prima cosa bisognerebbe elaborare un computo metrico dettagliato delle opere da realizzare, dove si descrivono metrature e materiali che si desiderano utilizzare, piu' e' preciso il computo meno problemi si avranno

leggi

Voltura catastale Roma come richiederla

Per la richiesta  visura catastaleplanimetria catastale gratis ed estratti di mappa terreni, è necessario recarsi personalmente presso gli uffici del catasto della Provincia di appartenenza dell’immobile. Se la planimetria catastale e' difforme, non uguale alla realta' bisogna.

leggi

Pratica Catasto Roma| Visura Voltura Istanza Aggiornamento Catastale

Il catasto e' passato dalla presentazione cartacea di ogni documento quali accatastamento voltura visura ed istanza catastale, alla fase online e telematica. Ormai da anni la presentazione al catasto di Roma, ma anche delle altre provincie di Italia, avviene online, infatti i tecnici come noi geometri

leggi

Comunicazione inizio lavori cosa presentare e a che costo nel Comune di Roma

La cil comunicazione inizio lavori per opere di manutenzione ordinaria, e' una semplice comunicazione che lo stesso committente puo' protocollare al municipio di Roma, dove indicare il tipo di intervento e la presunta data di inizio lavori di ristrutturazione

leggi

Ristrutturare Casa-Quanto Costa?

Preventivo dettagliato della ristrutturazione ( con programma Primus per l'edilizia pubblica e privata clicca per un esempio)nessun costo aggiuntivo rispetto alla valutazione dopo sopralluogo, saremo l'unico referente dalla progettazione alla consegna delle chiavi....Ristrutturare casa roma di 30 mq 35 mq 40 mq 45 mq 50 mq 55 mq 60

leggi

Costo scia commerciale Roma | apertura attivita' commerciali e produttive

Per aprire un'attivita' commerciale a Roma si devono pagare diritti di istruttoria, descriviamo quali sono per le principali attivita' commerciali e extraalberghiere come la casa vacanze e affittacamere

leggi

Quanto costa rifare l'impianto Elettrico?

Un vecchio impianto elettrico sia nell'appartamento o casa, si riperquote sia sulla sicurezza che sull'efficienza energetica, che andra' a pesare non poco sulle tasche dei proprietari e non di meno all'ambiente per via dell'aumento del fabbisogno energetico.Se vi trovate ad evere un impianto elettrico obsoleto sara' neccessario pensare al suo rifacimento per metterlo a norma con le direttive nazionali

leggi

Muro Bagnato Umidita' Muffe Condense Cause e Come Risolvere

L’umidità che sale dal terreno è un problema che affligge un gran numero di abitazioni. Questo fenomeno noto come umidità di risalita dal terreno, i materiali edili fungono da “spugna” assorbendo l’acqua proveniente dal sottosuolo

leggi

Perizia Roma-Giurata Relazione Tecnica Asseverata Relazione Tecnica

La perizia giurata e' una relazione tecnica asseverata davanti un cancelliere del tribunale, nel quale si espongono le valutazioni tecniche, con data certa, che verranno lette da terzi, avvocati di parte o giudice, la perizia giurata puo' contenere

leggi

Quanto costa rifare l'impianto Elettrico?

Un vecchio impianto elettrico sia nell'appartamento o casa, si riperquote sia sulla sicurezza che sull'efficienza energetica, che andra' a pesare non poco sulle tasche dei proprietari e non di meno all'ambiente per via dell'aumento del fabbisogno energetico.Se vi trovate ad evere un impianto elettrico obsoleto sara' neccessario pensare al suo rifacimento per metterlo a norma con le direttive nazionali

leggi

Variazioni catastali e correzioni errori al catasto provinciale di Roma

Le variazioni catastali che si possono utilizzare per correggere errori nella planimetria nell'intestazione o nei dati in visura al catasto prima di una compravendita o a seguito di succesione

leggi